Cerca
Close this search box.
gestione ghiandole perianali cane cosa fare

Ghiandole perianali del cane: come prevenire problemi con soluzioni efficaci

Se le ghiandole perianali del tuo cane sono da svuotare con frequenza, significa che c'è un problema. Ecco una guida su come affrontarlo con pochi e semplici passi.

Indice dell'articolo

Hai mai riflettuto su quanto il benessere del tuo cane possa dipendere dalla semplice consistenza delle sue feci?

Questo aspetto, spesso trascurato, gioca un ruolo fondamentale nella salute delle ghiandole perianali del tuo amico a quattro zampe. 

Le ghiandole perianali: un ruolo chiave nella salute del cane

Queste ghiandole, posizionate vicino all’ano, sono essenziali per il benessere del cane.
Sono ghiandole sudoripare e sebacee modificate, e secernono un fluido che non solo ricopre le feci, ma è anche cruciale per la marcatura del territorio.

In situazioni di stress, possono persino spruzzare questo liquido a distanze notevoli. Tuttavia, quando si verificano problemi di occlusione, possono diventare una seria preoccupazione. 

Perché avviene l’occlusione?

L’occlusione delle ghiandole perianali è un disturbo frequente, influenzato da vari fattori come:

Nonostante non sia stata ancora identificata una causa univoca, le teorie attuali suggeriscono un processo di malattia immuno-mediata multifattoriale.

Alcune razze, come il Pastore Tedesco, possono essere maggiormente predisposte a causa della forma e del portamento e del folto pelo della coda che, schiacciata sull’ano, può portare a una maggior crescita batterica a causa della scarsa areazione.

Sintomi da non trascurare

sintomi di infiammazione delle ghiandole perianali

I sintomi di occlusione e infiammazione includono comportamenti come:

  • scooting (strusciare il sedere per terra),
  • leccamento frequente dell’area anale,
  • odore acre sia dalla bocca che dall’ano
  • dolore e impossibilità di ispezionare la parte
  • aggressività conseguente al dolore.

Questi segnali non vanno trascurati, poiché possono indicare un problema serio.

Conseguenze dell’occlusione

Se non trattata, l’infiammazione delle ghiandole perianali può portare a infezioni gravi, ascessi e, nei casi più estremi, a fistole.

Queste complicazioni possono richiedere interventi chirurgici e trattamenti prolungati. 

Cosa fare se il tuo cane ha le ghiandole perianali da svuotare?

Tradizionalmente, il trattamento principale era la spremitura manuale delle ghiandole.
Tuttavia, è importante indagare le cause del mancato svuotamento naturale.
La salute delle ghiandole perianali è strettamente legata alla consistenza delle feci, che a sua volta è influenzata dal microbiota intestinale.

Una dieta adeguata, che tenga conto di eventuali intolleranze alimentari, è fondamentale.

Trattamento delle ghiandole perianali infiammate

A seconda della gravità, i trattamenti possono variare da semplici applicazioni di ozonoterapia e integrazione con probiotici, a terapie antibiotiche e antinfiammatorie in caso di infezioni.
In situazioni più gravi, può essere necessario l’intervento chirurgico.

Se la situazione non si risolve può essere utile approcciare la causa autoimmunitaria, considerando trattamenti specifici.

Conclusione

L’approccio olistico alla salute del cane è essenziale, collegando la salute intestinale e la consistenza delle feci alla prevenzione dei problemi delle ghiandole perianali.
Il ruolo del microbiota è riconosciuto come cruciale nella gestione di queste ghiandole, così come la dieta.

Consulta il tuo veterinario per un piano di prevenzione personalizzato e assicurati che il tuo cane viva una vita lunga, sana e felice.

Condividi l'articolo

ARTICOLI CORRELATI

Scopri i centri BluVet più vicini a te che aderiscono all'iniziativa!

Per tutto il mese di Febbraio, BluVet aderisce alla campagna di prevenzione geriatrica per cani e gatti anziani.

Scopri i centri BluVet più vicini a te che aderiscono all'iniziativa!

Per tutto il mese di Dicembre, BluVet aderisce alla campagna “Operazione  Denti Puliti”