dermatite allergica da morso di pulce

Dermatite Allergica da morso di pulce

La dermatite allergica da morso di pulce è malattia particolarmente frequente e invalidante per il cane e gatto. Scopriamo di cosa si tratta.

Indice dell'articolo

Cos'è la (DAP) Dermatite Allergica da morso di pulce?

La Dermatite Allergica da morso di Pulce (DAP) è una delle cause di prurito e problemi cutanei più frequenti in cani e gatti in Italia.

In genere il prurito si manifesta d’estate e in autunno, tuttavia, se il cane vive in un ambiente domestico che alberga le pulci, esso può manifestarsi tutto l’anno.

Quali sono le cause

L’allergia al morso della pulce si scatena nei confronti di uno dei componenti della saliva delle pulci che mordono l’animale per nutrirsi del loro sangue.

Sintomi di DAP (Dermatite Allergica da Pulce)

Il sintomo principale è il prurito.

La DAP, come molta allergie, può svilupparsi a qualsiasi età e i segni possono comparire improvvisamente, anche in animali in cui le pulci non si vedono frequentemente.

Anzi, proprio i soggetti che hanno le pulci più raramente sono quelli che sviluppano l’allergia.

Al contrario gli animali più abituati a convivere con le pulci sviluppano tolleranza al loro morso.

I cani con DAP soffrono d’intenso prurito. Anche la presenza di una sola pulce su questi cani può causare gran disagio.

Il prurito si manifesta più comunemente su:

  • la parte terminale della schiena
  • l’attacco della coda
  • la faccia interna delle cosce
  • l’addome.

La pelle di queste zone può divenire calda, arrossata e gonfia.
Poiché queste aree sono pruriginose, i cani si grattano e si leccano intensamente.

Complicanze

Su queste escoriazioni possono svilupparsi infezioni batteriche, con pus, croste secche e perdita di pelo.

Se la cute del cane non è trattata, s’ispessisce, si annerisce, perde il pelo, e può diventare untuosa e crostosa.

Diagnosi

La diagnosi di DAP è basata soprattutto sul quadro clinico, anche se non sempre si osserva la presenza di pulci.

La conferma si ha con la guarigione in seguito all’eliminazione delle pulci dall’animale e dall’ambiente.
È anche disponibile un test intradermico (skin test), benché sia raramente necessario.
Questo test consiste nell’iniettare una piccola dose di estratto della salive della pulce nella cute del cane.
Se l’area intorno all’iniezione si gonfia e si arrossa (reazione positiva) indica che il cane è allergico ai morsi della pulce.

Nei casi di sospetto di DAP, quando la diagnosi non è chiara, possono essere richiesti altri test per escludere altre condizioni patologiche quali:

  • i raschiati cutanei
  • la coltura di funghi e batteri
  • esami del sangue
  • biopsie della pelle

per escludere altre cause di malattie cutanee.

Terapia

La terapia si basa sul controllo delle pulci.

La reazione allergica si può prevenire se è possibile praticare un’eradicazione completa delle pulci.

Se questa non è possibile, la DAP può essere trattata con un controllo il più efficace possibile delle pulci e somministrando una terapia medica per alleviare i sintomi dell’allergia.

Se il prurito è molto grave il veterinario potrebbe prescrivervi farmaci antiprurito.

Questi farmaci aiutano a eliminare il prurito intenso del cane, ma non dovrebbero essere usati per periodi di tempo lunghi.

Al tuo cane dovrebbe essere data la più piccola dose possibile che riesca a controllare il prurito.

Se il veterinario diagnostica una infezione batterica delle escoriazioni, è necessaria una terapia con shampoo medicati; solo raramente vengono utilizzati antibiotici a causa del rischio di insorgenza di ceppi batterici cosiddetti multresistenti e pericolosi non solo per gli animali ma anche per l’uomo.

Segui il webinar sulle dermatiti nel cane e gatto.

 

Revisione a cura del Dott. Christian Ortalda Diplomato ECVD College Europeo di Dermatologia Veterinaria

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email

ARTICOLI CORRELATI

Vermi intestinali nel cane
Malattie parassitarie

Vermi intestinali nel cane: 3 cose da sapere

Cuccioli e cani adulti entrano continuamente in contatto con diverse specie di parassiti interni, che possono provocare gravi danni alla loro salute e trasmettersi anche all’uomo e ai bambini. Scopriamo come accorgerci e come prevenirli.

Leggi Tutto »