cani in macchina

Come trasportare il cane in macchina

Il tuo cane adora venire in macchina con te, ma sei certo di trasportarlo in modo corretto e sicuro? Leggi questo articolo per scoprirlo

Indice dell'articolo

Cani (e altri animali) in macchina: come trasportarli in sicurezza?

Insegnare a salire e scendere dalla macchina ed essere trasportati regolarmente è momento educativo fondamentale per tutti i cuccioli.

Seguirti nei tuoi viaggi in vacanza o semplicemente per andare a fare una gita da qualche parte non deve essere uno stress e può diventarlo, invece, se il pet viene costretto a viaggiare solo per andare dal veterinario.

Ma come dobbiamo fare per viaggiare in sicurezza (nostra e loro)?

Cosa dice la legge

In Italia l’art. 169 del codice della strada consente di portare liberamente in auto un cane o un gatto, o un numero superiore di animali, purché custoditi nell’apposita gabbia o contenitore, oppure nel vano posteriore appositamente diviso da una rete o simili.
Le violazioni sono punite con una sanzione amministrativa che va € 68,5 a € 275,10 alla quale si aggiunge il decurtamento di 1 punto dalla patente di guida.
Fonte

Questo significa che può stare sui sedili posteriori ma se l’animale è irrequieto, salta da una parte all’altra e distrae o addirittura ostacola il conducente, non può rimanere libero.

Se, invece, gli animali sono due o più di due, non possono essere lasciati liberi, ma tenuti in gabbie o separati da rete, griglia o altro sistema di contenimento che gli impedisca di spostarsi nella parte anteriore dell’auto.

Ecco alcuni strumenti che si possono usare per far viaggiare i propri animali in sicurezza.

Cintura di sicurezza per animali

Esiste la cintura di sicurezza per cani, utilizzabile ogni volta che l’animale viene collocato sui sedili posteriori.
È una pettorina che viene poi legata al sedile.
La cintura di sicurezza oltre a fornire adeguata protezione in caso di impatto, allo stesso tempo impedisce all’animale di muoversi eccessivamente e di raggiungere i sedili anteriori, e così di distrarre il conducente durante la guida.

Non è una soluzione ottimale, soprattutto se si pensa a un possibile impatto. Il cane o l’animale verrebbe scaraventato contro la parte posteriore del sedile anteriore ferendosi gravemente.

Griglie e reti per separare

Chi, per ragioni di taglia del cane o per comodità, preferisce trasportare l’animale nel vano di carico, può usare una griglia o una rete divisoria che separa il vano bagagli dall’abitacolo, evitando così che l’animale si sposti nella parte anteriore dell’auto, dove vi sono i sedili e il conducente.

Anche questa soluzione può andare bene, se il cane è molto grande e si sente sufficientemente “contenuto” dal bagagliaio. 
Se, al contrario, ha molta mobilità al suo interno rischia di farsi male.

Trasportino – gabbie 

Per i gatti e cani di piccola taglia, esistono i trasportini, piccole gabbie in plastica o metallo adatte a contenere la bestiola per brevi viaggi.

Sul fondo del trasportino è opportuno mettere una vecchia coperta o un telo assorbente (si trovano in vendita nei negozi di animali e in molti supermercati) soprattutto se l’animale non è abituato, perché potrebbe sbavare abbondantemente o sporcare.

Ce ne sono di tutte le taglie, fino a poter contenere anche cani di taglia gigante (ovviamente ci vorrà un bagagliaio altrettanto capiente).

Cosa preferisce l’animale?

Gli animali possono non vivere il trasporto come un momento felice, soprattutto se non lo fanno con la giusta frequenza o essendo stati abituati fin da cuccioli.

In generale, comunque, preferiscono stare in una struttura che consenta loro di essere stabili e non sballottati.
Uno spazio non troppo grande (nelle curve o in caso di frenata, se possono restare appoggiati a una parete – della gabbia o trasportino – te ne saranno grati e sentiranno meno il movimento).

Alcune precauzioni

Caldo: in macchina tutto è amplificato.

Nelle stagioni primaverili estive, attenzione alla temperatura esterna.

È importante proteggere gli animali dal caldo: una macchina può diventare immediatamente un forno e uccidere in pochi minuti qualunque animale venga lasciato all’interno.

  • Mai finestrini chiusi
  • Mai lasciare un animale incustodito in macchina sotto il sole
  • Attenzione anche all’ombra, senza aria la temperatura interna all’auto diventa immediatamente rovente
  • Usare tappetini refrigeranti durante il viaggio 
  • Usare aria condizionata

LUGLIO, MESE DELLA PREVENZIONE DELLE MALATTIE PARASSITARIE

PRENOTA LA TUA VISITA NELLA STRUTTURA BLUVET PIÙ VICINA

LUGLIO, MESE DELLA PREVENZIONE DELLE MALATTIE PARASSITARIE

PRENOTA LA TUA VISITA NELLA STRUTTURA BLUVET PIÙ VICINA

Condividi l'articolo

ARTICOLI CORRELATI

come si diventa Vet Manager
Normative e protocolli

VetManager: chi è e come si diventa

Le conoscenze medico scientifiche oggi non sono più sufficienti per la gestione moderna di una struttura veterinaria.
Da qui la necessità di introdurre una nuova figura come il Vet Manager. Scopriamo il percorso della dott.ssa Laura Barbuio, Vet Manager della Clinica Veterinaria Lainate

Leggi Tutto »