Cerca
Close this search box.
come abituare il gatto alla lettiera

Come abituare il gatto alla lettiera?

Come abituare il gatto a utilizzare la lettiera? Sfruttando il suo istinto e seguendo queste piccole regole!!

Indice dell'articolo

Perché i gatti devono scavare per fare i bisogni?

I gatti istintivamente scavano per ricoprire i loro bisogni e non lasciare traccia nell’ambiente.
È un comportamento che apprendono dalla madre, ma che, in natura, li preserva dai predatori in quanto è un tentativo di nascondere la loro presenza.

come abituare il gatto alla lettiera gatto scava per istinto

Ecco perché, ai gattini bastano poche settimane per abituarsi alla lettiera.
Anche in caso di un nuovo gatto adulto, il suo istinto lo porterà ad usare la lettiera perché naturalmente i gatti cercano terreno fresco o sabbia per nascondere i propri bisogni.
Può accadere, tuttavia, che l’apprendimento sembri essere più lento oppure improvvisamente il gatto potrebbe smettere di usare la lettiera, con grave disturbo per il proprietario.

Come insegnare al gattino a usare la lettiera?

Per prima cosa è importante porre più lettiere nei luoghi graditi al gatto

Non appena arriva, fagli vedere dove è stata posizionata la lettiera.

Evitare:

  • posti poco raggiungibili
  • molto rumorosi
  • vicino al cibo e acqua.

Assicurati che sia appartato, perché i gatti sono animali molto riservati, e mal tollerano la promiscuità.

Se, dopo un primo approccio con la lettiera, il gattino non la usa, non sgridarlo, sarebbe controproducente, in diverse ore del giorno rimettilo dentro la lettiera con dolcezza, presto imparerà ad usarla.

Pulire bene il punto della casa dove ha sporcato: il gatto tende a tornare dove ha già sporcato una volta.

Più di un proprietario, buttando via l’imbottitura dei divani che emanavano anche un lieve odore di orina, ha risolto il problema.

Come abituare il gatto adulto alla lettiera

Il procedimento è lo stesso, mostrandogli dov’è la lettiera.

Se sono presenti più gatti nell’ambiente, potrebbe essere necessario utilizzare più lettiere, in modo che ognuno abbia la sua.

Se la casa è su più livelli, fai sì che su ognuno abbia una lettiera.

Anche la sabbietta può essere determinante: se troppo profumata o con consistenza non gradita, può avere un effetto repellente all’utilizzo.

Prova a cambiare marca e tipo di sabbietta fino a che non trovi quella di suo gradimento.

Ogni quanto cambiare la lettiera?

La lettiera va pulita tutti i giorni e cambiata di frequente: una scarsa igiene della sabbietta induce il gatto a non utilizzarla più.

Se hai poco tempo da dedicare a queste cose, acquista la sabbietta in granuli tipo sepiolite o in silicio, che bloccano gli odori.

Copri interamente il fondo della lettiera con circa due cm di spessore di sabbia.

La misura del contenitore di plastica della lettiera è importante, più è grande più sarà gradita al gatto.

Gatto anziano non usa più la lettiera: cosa vuole dire?

Se il gatto sente dolore a causa di anzianità o artrite, è possibile che non riesca a superare le sponde.

Dovresti provare a prendere una lettiera a sponde basse per facilitargli l’ingresso.

Se tutti questi accorgimenti non dovessero funzionare, e la minzione inappropriata dovesse persistere fai controllare dal Veterinario lo stato di salute del gatto: patologie alle vie urinarie o intestinali potrebbero essere alla base del problema.

Se hai problemi simili con il tuo gatto, contatta il Veterinario BluVet più vicino a te, saprà certamente risolvere il tuo problema.


contatta struttura vicina

Condividi l'articolo

ARTICOLI CORRELATI

Scopri i centri BluVet più vicini a te, che aderiscono all'iniziativa!

Per tutto il mese di Marzo e Aprile, BluVet aderisce alla campagna di prevenzione e protezione contro i parassiti.

Scopri i centri BluVet più vicini a te che aderiscono all'iniziativa!

Per tutto il mese di Dicembre, BluVet aderisce alla campagna “Operazione  Denti Puliti”