Cerca
Close this search box.
il mio cane russa

Il mio cane russa: cosa devo fare?

Indice dell'articolo

Un rumore forte, ritmico e sordo che può invalidare la qualità di vita del proprietario: avere un cane che russa può essere un vero problema. Vediamo le cause e i possibili rimedi.

Razze di cani che russano

I cani che russano o che hanno una respirazione rumorosa con maggior frequenza sono tutti i brachicefali:

  • Carlino
  • Bouledogue Francese
  • Boston Terrier
  • Cavalier King Charles Spaniel
  • Mastino Napoletano
  • Bulldog Inglese e altri.

Può però capitare che anche altri cani russino.

Cosa significa quando il cane russa?

Le cause del russamento possono essere diverse.

Per prima cosa definiamo il russamento come il rumore provocato dall’aria che passa attraverso le prime vie aeree la quale, invece di avere un normale flusso, sbatte contro parti di mucosa che vibrano e fanno rumore.

Questo rumore può avvenire mentre il cane dorme, oppure quando è sveglio.

Tra le cause più frequenti c’è la stenosi delle narici cioè la non corretta apertura delle cartilagini nasali, che limita il passaggio dell’aria, rendendolo talvolta difficilissimo.

Tale conformazione è spesso associata anche alla conformazione del palato molle troppo lungo e che non consente una normale respirazione.

Il risultato è uno sforzo respiratorio molto importante che provoca un  forte stress nel cane.

Ecco perché è fondamentale ricordare che non è vero che per un cane brachicefalo il russamento durante la respirazione sia normale!
È sempre segno di un problema da indagare o quantomeno di una anomalia anatomica da considerare come possibile futura causa di patologia.

Possibili cause di russamento

Oltre a una costituzione non lineare delle prime vie aeree ci possono essere altre condizioni che provocano una respirazione rumorosa:

  • posizione durante il sonno,
  • sovrappeso od obesità,
  • patologie delle prime vie aeree (come riniti, tracheiti ecc),
  • allergie,
  • neoformazioni.

Il mio cane russa: devo preoccuparmi?

In realtà non sempre ci si deve preoccupare.

Di solito, i soggetti anziani possono russare durante la notte e questo potrebbe non essere collegato a un problema, ma a un semplice rilassamento dei tessuti in una determinata posizione, soprattutto in cani non brachicefali.

Se il cane russa e ha una respirazione rumorosa da sveglio è diverso: se accade in soggetti giovani che, magari dopo una leggera attività fisica o anche solo per una lieve eccitazione iniziano a respirare in modo molto rumoroso e ad andare in affanno,

è la tipica condizione del cane brachicefalo che, in queste circostanze, può anche andare incontro a carenza di ossigeno (ipossia) fino a svenire.

Cosa fare se il tuo cane russa?

Se il tuo cane fa rumore quando respira, la prima cosa da fare è rivolgersi a un Medico Veterinario esperto in patologie otorinolaringoiatriche e brachicefali (in particolare se si tratta di una razza brachicefala).
Lui valuterà le cause e quindi proporrà il trattamento che potrebbe essere più efficace.

Trattamento per il cane che russa

Partiamo con il dire che non ci sono rimedi naturali o trattamenti medici che possano in qualche modo ridurre il russamento.

Gli unici rimedi possibili ed efficaci (a seconda della gravità della situazione) sono trattamenti chirurgici atti a risolvere le anomalie anatomiche predisponenti il russamento:

  • rinoplastica – cioè la correzione delle cartilagini nasali
  • stafilectomia – riduzione del palato molle.

Questi sono i due interventi più efficaci e frequenti in caso di russamento del cane.

Se poi la respirazione rumorosa è associata anche al sovrappeso, sarà importante rivolgersi al medico nutrizionista che possa approntare un protocollo per il ripristino del giusto peso e condizione fisica.

Quanto costano gli interventi alle narici nel cane bulldog?

I costi di un intervento chirurgico dipendono da moltissimi fattori e, di solito comprendono:

  • gli esami necessari a stabilire il corretto protocollo anestesiologico,
  • il coinvolgimento di assistenti chirurghi per il monitoraggio durante l’intervento,
  • i farmaci necessari all’anestesia e terapia del dolore,
  • il costo dell’attrezzatura specifica per fare un intervento secondo le best practice,
  • il costo del chirurgo (che deve avere competenze specifiche in questi ambiti),
  • il personale dedicato all’induzione della sedazione e del risveglio, con monitoraggio continuo del paziente.

In tutti i casi sarà nostra premura effettuare un preventivo di spesa che copra tutti i costi necessari, al fine di poter programmare il tutto senza sorprese.

Hai bisogno di una consulenza?

Cerca il Veterinario BluVet più vicino a te, oppure contattaci direttamente!

Condividi l'articolo

ARTICOLI CORRELATI

diarrea nel cane
Sintomatologia

Diarrea acuta nel cane: cause e rimedi

Sei in passeggiata con il tuo cane che si ferma per sporcare. Ti giri e una pessima sorpresa ti si mostra agli occhi: la diarrea.
Oltre a essere invalidante per il cane è problematica per te che devi raccoglierla.
In questo articolo vediamo da cosa può essere provocata e quali sono i rimedi per risolverla

Leggi Tutto »

Scopri i centri BluVet più vicini a te che aderiscono all'iniziativa!

Per tutto il mese di Febbraio, BluVet aderisce alla campagna di prevenzione geriatrica per cani e gatti anziani.

Scopri i centri BluVet più vicini a te che aderiscono all'iniziativa!

Per tutto il mese di Dicembre, BluVet aderisce alla campagna “Operazione  Denti Puliti”